Plus500

20 gennaio 2012

Milano, ultimi giorni per Artemisia

Artemisia Gentileschi è una delle figure più discusse e affascinanti del Seicento; una donna forte come poche, ma ...


Artemisia Gentileschi è una delle figure più discusse e affascinanti del Seicento; una donna forte come poche, ma volubile come tutte, fermo pilastro di un’innovativa maniera pittorica, ma anche grande oggetto di occultamenti e contestazioni.

La figura di Artemisia Gentileschi è stata una di quelle più colpite dal forte spirito repressivo ancora piuttosto tangibile nel Seicento Europeo, forte sia stata decisamente sottovalutata o sconosciuta come artista e, nella migliore delle ipotesi, ricordata per essere stata oggetto di un tentativo di stupro da parte del collega Agostino Tassi.

Repressioni e vicende mai chiarite né risolte, in sostanza, ma anche arte e talento, tantissimo talento, che, ancora per pochi giorni è possibile ammirare e, in molti casi, scoprire a Milano.

La location del Palazzo Reale, sempre molto vicino ad ogni iniziativa culturale di livello che si tiene nel capoluogo lombardo, rappresenta un palcoscenico ideale per esporre tutte le opere della pittrice, attraversando le fasi dell’epoca romana, quella fiorentina, quella del ritorno a Roma e i 25 anni napoletani attorno ai quali si imperniò la vita della Gentileschi.

La mostra si terrà fino al 29 gennaio e a questa si potrà accedere pagando un biglietto d’ingresso di soli 9 Euro.



Pubblicato: 20/1/2012 alle 12:26
VivoMilano

Autore/Invio Post:
Foto:


Comments are closed.

Scrivi su VivoMilano

Invia il tuo articolo, della tua Associazione o Organizzazione

MiShopping

la rubrica di VM dedicata alla moda

MiEventi

la rubrica di VM dedicata alla Cultura





?php get_footer(); ?